Associazione Aurora - Ricerca del Benessere - APS | CF: 93266900237 | Tutti i diritti sono riservati.

Pillole di culltura: Giornata Mondiale del Sorriso

Pillole di cultura – 6 ottobre 2017 – Giornata Mondiale del Sorriso

Istituita nel 1999, la Giornata Mondiale del Sorriso (World Smile Day) si presenta come un’occasione per donare piccoli atti di gentilezza e sorrisi gratuiti.

Ma perché è così importante sorridere?

Per quale ragione hanno (ben) pensato di istituire una giornata dedicata al sorriso? Il sorriso è innato. Sorridiamo già quando siamo nell’utero materno e i neonati sorridono mentre dormono. I bambini sorridono circa 400 volte al giorno, mentre gli adulti solamente 15. Quindi, la domanda non è “perché ridiamo?”, ma “perché non ridiamo più?”.
Gli scienziati hanno dimostrato che sorridere ha benefici sia sul nostro corpo (riduce lo stress, migliora l’umore e abbassa la pressione sanguigna), sia su molteplici sfere della nostra vita (sociale, lavorativa, famigliare). Un recente studio della Pennsylvania State University, riportato da Forbes, afferma che chi sorride viene percepito non solo come più piacevole e simpatico, ma anche più competente. Incide quindi positivamente nelle relazioni con gli altri, in famiglia, con gli amici e anche al lavoro. In particolare, è stato rilevato che sorridere incrementa del 180% le energie rispetto ai colleghi scontenti, migliora la soddisfazione nel proprio lavoro (155%), potenzia il grado di impegno nelle attività quotidiane (108%), aumenta la motivazione (50%) e la produttività (50%), come riportano le ricerche di Jessica Pryce-Jones, autrice di Happiness at Work (2010). Sorridere, inoltre, migliora le relazioni tra le persone, facendole percepire più piacevoli, disponibili e carismatiche.

5 ragioni per sorridere

  1. Migliora l’umore. Sorridere permette il rilascio di endorfine (ormoni della felicità). Le endorfine sono ormoni prodotti dal nostro organismo che agiscono come analgesici endogeni stimolando i centri del piacere e riducendo dolore e malessere. Sono gli stessi ormoni che vengono rilasciati anche quando si mangia cioccolata, ma a differenza di quest’ultima, un sorriso produce un’attivazione cerebrale molto maggiore!
  2. È contagioso. Quando vediamo una persona sorridere inconsciamente imitiamo la sua mimica facciale. Ma questo non è tutto. Imitando il sorriso il nostro corpo manda il messaggio “tu sei felice” al nostro cervello, che rilascia gli ormoni del piacere migliorando di conseguenza il nostro umore. Quindi Non aspettare di essere felice per sorridere. Ma sorridi per essere felice (Edward L. Krame).
  3. Fa vivere più a lungo. Uno studio del 2010 di Abel & Kruger ha analizzato le foto di 150 giocatori di Baseball che giocavano dal 1952. In queste foto venne prese come parametro di riferimento il sorriso di Duchenne, indice del sorriso autentico che coinvolge sia le labbra che i muscoli intorno agli occhi. I risultati mostrarono che i giocatori che non sorridevano affatto avevano vissuto in media 72 anni, quelli che sorridevano un po’ avevano vissuto in media 75 anni e quelli che presentavano il sorriso di Duchenne avevano vissuto in media 80 anni.
  4. Migliora il benessere del nostro organismo. Sorridere riduce lo stress (indotto dagli ormoni come l’adrenalina e il cortisolo), abbassa la pressione sanguigna e rafforza il sistema immunitario (il corpo è più rilassato quando si sorride e ciò contribuisce a migliorare lo stato di benessere e aumentare le difese immunitarie).
  5. Rende più attraenti. Siamo attratti dalle persone che sorridono. Il sorriso, infatti, è un fattore dell’attrazione. Inoltre sorridere aiuta a fare una buona impressione agli occhi degli altri. Uno studio recente alla Penn State University (Grandey el al. 2005) ha scoperto che quando si sorride non solo si appare più piacevoli e cortesi ma anche più competenti.
 .
 .
Per concludere,

Un sorriso non costa nulla, ma vale molto.

Arricchisce chi lo riceve, senza rendere più povero chi lo dà.

Non dura che un istante, ma il suo ricordo può durare per sempre.

Quindi,

Indossa un sorriso – la taglia è unica.